LOGO FACILE TRE

Aggiornamenti

Libro cespiti e beni ammortizzabili, libro inventari, numerazione pagine registri fiscali, e altro…

Miglioramenti nell’importazione delle fatture xml e risoluzione di anomalia in prima nota.

Novità nella vendita al banco touch, nella gestione dei contratti di servizi e assistenza, nella ricerca avanzati articoli, nella liquidazione iva, nelle statistiche di vendita e nell’inventario.

Miglioramenti nella gestione delle immagini negozio on line e manutenzione lotti e matricole.

Gestione dei negozi on line creati con Prestashop o Woocommerce: è disponibile la funzione di importazione iniziale dei prodotti e delle categorie da negozi on line già esistenti, direttamente nel gestionale, evitando il dispendioso lavoro di creazione e gestione di files intermedi di esportazione/importazione.

Nel caso di incassi e pagamenti con importo maggiore del valore delle fatture è possibile gestirlo facilemente attraverso la normale procedura di Incassi e pagamenti o tramite la gestione delle scadenze…

Tutti i tipi di documenti: è possibile eliminare automaticamente da un documento gli articoli e/o le sole quantità in base a quanto trovato o selezionato in un altro documento.

Novità nella ricerca dei soggetti, esportazioni soggetti ed articoli, codici a barre e altro.

Nuove funzionalità nella gestione delle categorie, nella fatturazione riepilogativa contratti, nella scheda contratto, nella manutenzione dei lotti e matricole, nella vendita al banco e nell’evasione dell’ordine.

Gestione contratti: sezione economica: introdotto il campo Sconto in %, e il campo Sconto/Maggiorazione a valore fisso. Il canone netto deriverà dal valore imputato nella casella canone, sottratto l’eventuale sconto in %,  sottratto l’eventuale sconto a valore o aggiunto l’eventuale maggiorazione a valore

Novità nella gestione dei contratti, incassi e pagamenti, liquidazione iva.

Documento di produzione: la gestione degli articoli composti, si arricchisce di nuove funzionalità: nei modelli di documento, contrassegnati come modelli di produzione, sono disponibili i seguenti campi aggiuntivi: stato produzione, data inizio produzione, data fine produzione

Fatturazione differita: se si effettua la fatturazione differita delle liste di scarico (cioè delle vendite al banco, utilizzate come liste di scarico), viene escluso il riporto dell’acconto

Fatturazione differita con plafond iva in esenzione: è possibile procedere con la fatturazione differita dei ddt tenendo conto dell’eventuale plafond (impostato nella scheda del soggetto) per l’iva in esenzione. Durante la fatturazione differita, dopo aver proceduto con la fatturazione dei ddt rientranti nel plafond in esenzione, la fatturazione procede normalmente.

Novità nell’importazione della fattura elettronica, nella copia da altro documento, nella generazione delle fatture massive in formato pdf.

Eliminazione soggetti duplicati: è possibile eliminare i soggetti (clienti e fornitori) duplicati garantendo che tutti i documenti (e altro) del soggetto che viene eliminato siano passati al soggetto che rimane

Copia articoli da altro documento: durante la copia articoli da altro documento è possibile selezionare le singole righe del documento da copiare e non più solo l’intero documento. Durante la copia da altro documento, se viene rilevato un articolo composto e il documento ricevente è un modello di produzione, viene automaticamente esploso con i suoi componenti

Autofattura elettronica: miglioramento algoritmo di generazione automatica autofattura in seguito alla ricezione di fatture di acquisto con reverse charge o di fatture di acquisto intra UE o extra UE

Evasione ordine durante l’emissione dei ddt o fattura: applicazione delle spese imballo personalizzate inserite nella scheda del soggetto (sezione Dati cliente)

Fattura differita: possibilità di fatturare anche liste di scarico. Le liste di scarico sono generate dalle vendite al banco, nel cui modello di documento, nelle opzioni vendita al banco, il valore Usa come lista scarico è selezionato

Dal 1° gennaio è abilitata la generazione automatica della autofattura elettronica a seguito di acquisti sul territorio nazionale di prodotti soggetti a reverse charge, o a seguito di importazione di prodotti e servizi dalla UE o Extra Ue.

Nella scheda del contratto è possibile inserire per i clienti che hanno più contratti, con servizio di assistenza e manutenzione per più sedi, la sede cui il contratto si riferisce

Piccoli miglioramenti nella gestione degli articoli composti, schede contratto, scorte articoli, documenti

Contratti con utilizzo per la fatturazione di un articolo con configuratore di opzioni: il calcolo del valore del canone del contratto tiene conto della validità delle opzioni. È stato inoltre aggiunto un pulsante per abilitare il ricalcolo del valore del canon durante la fatturazione automatica delle opzioni, per l’aggiornamento automatico del canone tenendo conto di opzioni non più valide.

Nell’aggiornamento ci sono novità per fatture enti pubblici, note credito ricevute su ddt di reso, listini ad aggiornamento automatico, fatture completamente saldate, configuratore articolo con opzioni.

Negozio on line: realizzata integrazione con Woocommerce (plugin di WordPress) per la pubblicazione dei prodotti on line.

Nel modello di stampa delle fatture sono stati introdotti nuovi campi, che se necessario, possono essere tracinati nella posizione voluta del documento. I nuovi campi mostrano lo sconto a valore di un eventuale sconto in % indicato nella riga. Potranno risultare utili quando si vuol far conoscere al cliente il risparmio per riga e totale che ha ottenuto

Fatturazione differita: in caso di fatturazione diretta di ddt ricevuti, ma con consegna diretta al cliente, in caso di uso dei lotti, nella fattura emessa vengono aumaticamente riportati i lotti in scarico

Potenziato il filtro di generazione delle statistiche, introducendo nei filtri, la possibilità di filtrare per agente, e di includere nelle statistiche anche gli ordini non evasi

Fattura elettronica xmlaggiunti altri due tipi di ‘Altri dati gestionali’ importabili se presenti: Email e Telefono

Migliorata l’interfaccia di importazione delle fatture elettroniche per quanto riguarda la gestione della contabilità (spese manutenzione, utenze telefoniche, ecc…) e le fatture che riguardano l’importazione di articoli di magazzino vero e proprio.

Modelli documento: possibilità di disattivare audio vocale attivo in alcuni scenari dei documenti: vendita al banco, fatture, ecc…

Fatturazione documenti di trasporto: introdotta la bollettazione parziale, con selezione rigo per rigo degli articoli presenti nelle bolle da fatturare, consentendo, eventualmente una fatturazione parziale del documento di trasporto

Importazione fatture elettroniche: migliorata la gestione dell’iva durante l’importazione delle fatture elettroniche. In caso di rilevazione di righe fatture con iva in inversione contabile (reverse charge) sarà mostrato un avviso

Voci fattura: introdotte le voci fattura (simili agli articoli, fuori inventario) trattasi di voci richiamabili nei documenti per una rapida compilazione, ed evitare di dover scrivere stesse frasi o diciture. Inoltre sono utili per l’aggancio alla contabilità:

Scadenziario: incasso e pagamenti: aggiunto campo Note, per riportare qualsiasi annotazione utile riguardo all’incasso o al pagamento

Migliorata la gestione dello scadenziario, introdotti campi gestione Privacy nella scheda soggetto e tanto altro.

Ricerca codici a barre nell’elenco articoli: nella casella di ricerca testo, presente all’inizio nell’elenco degli articoli, è possibile inserire anche un codice a barre per effetturne la ricerca. Questa funzionalità è disponibile anche nell’elenco dei movimenti, nella finestra di ricerca articoli nei documenti, e altre maschere, con la differenza che occorre rendere visibile la colonna “Codici a barre”, che di base è nascosta.

Importazione documenti da file di testo (txt/csv): ampliate le opzioni di importazione

Vendita al banco: abilitata anche nella vendita al banco la possibilità di indicare i riferimento del veicolo: targa, modello, autista, km (non nel modello di vendita al banco con interfaccia touch)

Raggruppamento articoli nei documenti (fatture, ddt, ordini,ecc…): per gestire il comportamento in caso di inserimento dello stesso articolo nello stesso documento, è possibile impostare il tipo di raggruppamento nel modello di documento.

Importante novità nella registrazione degli incassi e pagamenti: nel caso che un cliente o un fornitore abbia sia fatture che note credito, non occorre fare più due distinte registrazioni, ma il tutto è possibile con un’unica registrazione!

Scadenziario: la ricerca nelle scadenze è migliorata grazie all’introduzione di nuovi filtri di ricerca…

Tabella sconti per categoria: aggiunta la possibilità di poter impostare massivamente una percentuale di sconto su tutte le categorie con alcune condizioni (produttore, listino, eccetto sconti già inseriti, ecc…)

Fatture di acquisto: nelle fatture di acquisto è visibile l’andamento del costo di acquisto rispetto alla volta precedente: in aumento, stabile, in diminuzione.

Nei documenti sono disponibili quattro campi per inserire i riferimenti ad un autoveciolo: Modello veicolo, Km,Targa e Autista. Utili nella gestione delle officine, ma anche in tutti gli scenari dove è utile legare ad un documento i riferimenti del veicolo cui si riferisce.

Movimenti di magazzino articoli: miglioramento filtro di inclusione nella lista dei movimenti di: Ordini (tutti, evasi e non evasi), Preventivi, Fatture differite

Codici a barre articolo: nella scheda articolo, nella sezione codici a barre è ora possibile selezionare il listino e il formato di etichetta da utilizzare nella stampa, a differenza della precedente versione che utilizzava il listino predefinito e l’etichetta predefinita.

Tabella banche: nella tabelle delle banche è possibile importare l’elenco completo delle banche italiane con cab e abi. L’importazione avviene specificando la sigla della provincia, per evitare di importare l’intero archivio che è molto grande

Vendita al banco touch e non touch: cliccando sulle etichette: Contanti, Assegni, Carta credito, ecc… scatena il riempimento del relativo campo dell’intero importo dello scontrino, in modo da facilitare la gestione dei pagamenti

Vendita al banco touch e non touch: cliccando sulle etichette: Contanti, Assegni, Carta credito, ecc… scatena il riempimento del relativo campo dell’intero importo dello scontrino, in modo da facilitare la gestione dei pagamenti

Possibilità di inserire nei documenti un’aliquota iva specifica per le spese accessorie ( spese incasso, trasporto e imballaggio). In caso di assenza viene utilizzato il metodo di riparto in base alle aliquote indicate sugli articoli.

In alcuni casi il progressivo di invio delle fatture non veniva aggiornato, causando lo scarto per “nome file duplicato”

Nell’elenco dei soggetti sono stati inseriti tre pulsanti per filtrare velocemente clienti, fornitori e produttori.

Riga informativa articolo nei documenti: aggiunto pulsante visualizzazione movimenti collegati: negl’ordini il pulsante visualizzazione l’elenco dei movimenti che hanno evaso la riga d’ordine selezionata. Nei ddt o nelle fatture, visualizza la riga d’ordine che sta evadendo (se disponibile)

Ricevuta bancaria: contabilizzazione automatica (se desiderata) delle ricevute bancarie presentate in banca.

Modalità di pagamento: nella scheda di configurazione dei pagamento, inserito il campo per escludere l’inclusione della data di scadenza del pagamento, e quindi il solo insermento dell’importo ed eventualmente della banca.

Ricerca avanzata articoli: opzione per ricerca precisa del codice anzichè ricerca parziale. Tabella listini: inserita la possibilità di escludere il listino dall’applicazione della tabella sconti

Ricerca avanzata articoli: miglioramento algoritmo di ricerca con aumento velocità di ricerca e possibilità di selezione su quali sezioni articoli effettuare la ricerca. Selezione del cliente con listino associato per visualizzare immediatemente il prezzo riservato. Possibilità di visualizzazione della disponibilità o dell’esistenza reale dell’articolo.

Gestione sconti per Categoria articoli/Listini/Produttori: è stata introdotta la gestione della tabella sconti (accessibile sia dalla maschera delle categorie, sia dalla maschera dei listini) da applicare agli articoli al momento della vendita

Miglioramenti in elenchi, copia documento, gestione lotti, fattura differita, ecc…

Listini: se il documento è impostato per lavorare con un listino particolare, ma su un articolo è assente il prezzo per il listino impostato, viene prelevato il prezzo del listino di vendita predefinito